Senini srl
Via Erculiani, 192
25018 – Montichiari – BS
Telefono: +39 030-966.59.38
Cellulare: +39 348-6509972 dott. Massimo Senini titolare
E-Mail: segreteria.direzione@senini.it

Visita il sito web

Senini srl

LO STABILIMENTO
Su un’area di circa 100.000 mq, – di cui 15.000 coperti – sono attivi 5 impianti per la produzione di pavimenti, blocchi e cordoli, assistiti da 4 unità di lavorazione successiva (burattatura, anticatura, pallinatura, splittatura) per i manufatti di maggior pregio.
Altri 2 impianti sono dedicati alla realizzazione di pezzi speciali ed elementi complementari.

L’intera produzione di avvale di:
un impianto di frantumazione e selezione inerti (che garantisce la qualità e la costanza della principale materia prima utilizzata); un attrezzato laboratorio interno che verifica, per ogni lotto di produzione, il rispetto degli standard previsti dalle norme ISO 9001, UNI EN 1338, 1339, 1340, 771-3.
I PROCESSI PRODUTTIVI
Il processo produttivo dei manufatti vibrocompressi si realizza in 5 fasi:
confezionamento del calcestruzzo di consistenza “terra umida” (basso rapporto acqua/cemento) in mescolatori dotati di controllo automatico delle ricette; stampaggio del prodotto (riempimento dello stampo e “vibrocompattazione” del calcestruzzo); sformatura del prodotto “fresco” (dopo 15 – 20 sec. dal riempimento dello stampo) e suo avvio alle celle di stagionatura; confezionamento e stoccaggio a magazzino (a 24 – 48 ore dallo stampaggio); eventuali “rilavorazioni” sui prodotti stagionati.
VALORI E PRINCIPI
Impiegare tecnologie avanzate e in armonia con l’ambiente; utilizzare solo materie prime naturali; seguire il cliente dalla scelta del prodotto all’assistenza in fase di posa.
Certificare, come segno evidente del rispetto dei valori e delle esigenze dell’intera collettività:

la Qualità dei processi produttivi (ISO 9001);
la Qualità dei prodotti (UNI EN 1338, 1339);
il rispetto Ambientale (ISO 14001) di tutte le attività dell’Azienda.
Con questi punti di forza la SENINI si presenta come un sicuro e affidabile punto di riferimento in un mercato sempre più esigente e in continua evoluzione.

RICERCA E INNOVAZIONE
L’azienda, da sempre, investe nella ricerca e nell’innovazione, peculiarità che coinvolgono tutti gli aspetti dell’attività produttiva e considerate leve fondamentali per la crescita.
Senini infatti è sinonimo di eccellenza, non solo per la qualità dei manufatti, l’accuratezza del design, la gamma dei formati, le finiture di pregio e la ricercatezza delle colorazioni ma anche nella formulazione di prodotti con caratteristiche uniche e di grande versatilità.

CAMBIA IL MODO DI COSTRUIRE
Tecno Canapa è una gamma di materiali da costruzione altamente performante
per una costruzione eco energetica che soddisfa l’elemento fondamentale della nuova strategia di sviluppo sostenibile: minimizzare il consumo energetico durante la fase di produzione del materiale edilizio, nella fase di costruzione e durante l’intero ciclo di vita dell’edificio.

L’EDILIZIA GREEN
MATERIALI SEMPLICI, USATI DA SECOLI, UNITI ALLA TECNOLOGIA PER

ECOCOMPATIBILITÀ
L’ambiente Ringrazia
L’impasto di calce e canapa gode di un alto standard di sostenibilità ambientale. La canapa ha un ciclo di vita velocissimo, è una pianta estremamente resistente, necessita di poca acqua, cresce senza fertilizzanti, pesticidi ed erbicidi, bonifica il terreno assimilando le sostanze inquinanti, ha una grande capacità di assorbire anidride carbonica rilasciando ossigeno (4 volte superiore alle altre piante). La calce è un materiale naturale ottenuto dalla frantumazione di pietre calcaree ed è una risorsa molto diffusa in tutto il territorio italiano.

DURATA
Edifici Inattaccabili dal Tempo
Le costruzioni in calce e canapa non subiscono l’ossidazione da parte di agenti esterni ed hanno una durata pressoché illimitata. Le Grotte di Ellora, costruite in India nel 600 d.C., sono il miglior esempio della capacità di conservazione della canapa che, miscelata con la calce, ha protetto e conservato per centinaia di anni i preziosi dipinti del sito archeologico oggi patrimonio dell’Unesco.

RESISTENZA MECCANICA
La leggerezza è la Forza
Gli edifici costruiti con l’impiego di fibre di canapa risultano molto resistenti alle sollecitazioni dinamiche perché in grado di assorbire le vibrazioni. Sono materiali idonei all’impiego in zone sismiche.

RICICLO
Sempre Vivo
Terminato il ciclo di vita il biocomposito di canapa e calce è totalmente biodegradabile e riutilizzabile in coerenza con le più attuali pratiche di salvaguardia ambientale, sostenibilità e risparmio energetico.

CARBON NEGATIVE
Il primo materiale edilizio ad impronta di carbonio negativa
Il ciclo completo di produzione del blocco di canapa e calce comporta una bassa emissione di CO2. Secondo un Life Cycle Assessment fatto dal Politecnico di Milano, ogni metro cubo di questo materiale posato contribuisce a catturare fino a 60 kg di CO2 in più rispetto a quelli utilizzati, compresi trasporti e installazione in cantiere.